ATTENZIONE

MAVQr è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Il Teatro di Ercolano

  

Trecento anni fa il teatro fu il primo edificio dell’antica Ercolano ad essere individuato durante lo scavo di un pozzo per la captazione dell’acqua. Infatti nel 1710 il contadino Ambrogio Nocerino capitò con il suo scavo proprio sulla scena del teatro, dalla quale asportò marmi e statue. Questa data segna anche la riscoperta dell’antica Herculaneum, distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. e la cui esplorazione sistematica iniziò nel 1738, per volere di Carlo di Borbone, proprio a partire da questo edificio.
Il teatro fu costruito in età augustea e conosciamo anche il nome dell’architetto che lo progettò: P. Numisius.
L’edificio, uno dei teatri meglio conservati della civiltà romana, fu esplorato per cunicoli durante gli scavi borbonici e ancora oggi giace sepolto sotto una coltre vulcanica di oltre 20 metri, al di sopra della quale sono stati edificati alcuni palazzi.
Esso è costituito da un emiciclo di oltre 50 m., diviso verticalmente in tre settori (summa, media ed ima cavea), in cui potevano trovare posto circa 2.500 persone.
Fu interamente costruito in opera reticolata con ammorsature angolari in tufelli, mentre la scena fu realizzata in laterizi.
La gradinata della cavea è in tufo, tranne i posti d’onore nella parte bassa della gradinata, che erano rivestiti di marmo bianco e giallo antico, dove i personaggi più eminenti della città avevano il diritto di sedersi su sedie riservate.
Le altre zone del teatro erano riccamente decorate in IV Stile pompeiano con affreschi e stucchi che ornavano anche la parte esterna dell’edificio. Il palcoscenico e la scena erano invece rivestiti da marmi che furono quasi del tutto asportati durante le esplorazioni borboniche.
La scena era ornata da statue in marmo mentre al centro della gradinata superiore, esattamente di fronte al palcoscenico, si trovava un vero e proprio tempietto, rivestito in marmo in cui era ospitata una statua femminile in bronzo. A rendere ancora più imponente la decorazione erano coppie di cavalli in bronzo a grandezza naturale poste su alte basi rivestite di marmi.
Alle spalle del teatro si trovava poi un porticato colonnato nel quale il pubblico poteva intrattenersi durante gli intervalli delle rappresentazioni.

Videoguida LIS

Clicca play per la Videoguida con in LIS

 

Il Museo

Il MAV è situato a pochi passi dagli scavi archeologici di Ercolano, uno dei siti più visitati al mondo, adiacente allo storico mercato di Pugliano in via 4 Novembre 44.

Il Mav è facilmente raggiungibile sia con mezzi pubblici (Circumvesuviana, Autobus, Ferrovie dello Stato), sia in automobile (Autostrada A3 Napoli-Salerno uscita Ercolano).

È in prossimità di altri luoghi di interesse presenti sul territorio, tra i quali: l’Osservatorio Vesuviano, le Ville Vesuviane del Miglio d’Oro e gli Scavi Archeologici di Ercolano e Pompei.

Nei pressi della struttura ci sono complessi alberghieri di prestigio, ristoranti, pizzerie e tutto ciò che può rendere piacevole il soggiorno ad Ercolano.

 

- Orari

Dal 1° marzo al 31 maggio
dal lunedì alla domenica dalle ore 9.00 alle ore 17.30 (ultimo ingresso)

Dal 1° giugno al 30 settembre
dal lunedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.30 (ultimo ingresso)

Dal 1° ottobre al 28 febbraio
dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 16.00 (ultimo ingresso)

Lunedi chiuso.

- Tariffe

Museo MAV e film 3D
€ 10,00 Biglietto individuale adulto
€ 8,00 Biglietto under 13, over 65, studenti, insegnanti, artecard.

Museo MAV
€ 6,00 Biglietto individuale

MAV per le famiglie
Visita al museo + visione del film in 3D/multiD
€ 30,00 per 2 adulti + 2 bambini
Per ogni bambino in più € 7,50

Gruppi organizzati (+ 15pp)
€ 8 Museo MAV + Film 3D

Tariffe speciali per le scuole.

- Indirizzo

Fondazione CIVES – MAV
Via IV Novembre 44 | Ercolano
Napoli – Italy

 

Contatti

Email: info@museomav.it
Sito internet: www.museomav.it
Facebook: www.facebook.com/museomav
Twitter: www.twitter.com/MuseoMav
Instagram: www.instagram.com/museomav

Tel. +39 081 7776843
Fax. +39 081-7323941

- Come arrivare

Da Napoli:

Circumvesuviana: dalla Stazione Centrale (Piazza Garibaldi) linee per Sorrento e Poggiomarino via Pompei fermata Ercolano Scavi

Autobus: linee 157 da Napoli-Parcheggio Brin e 255 da Napoli – Piazza Carlo III

Ferrovie dello Stato: Linea Salerno-Napoli fermata Portici-Ercolano

Via Autostrada: A3 Napoli-Salerno uscita Ercolano direzione Scavi

Accedi alle

LIS del MAV

Premi per provare

la Realtà Aumentata

Font Resize