ATTENZIONE

MAVQr è ottimizzato per essere navigato da dispositivi smartphone e tablet.

Per vedere il contenuto della pagina scansiona il QrCode con il tuo device.

Le Statue di Villa dei Papiri

  

La Villa dei papiri è anche famosa per l’incredibile numero di statue in marmo e bronzo che furono recuperate durante gli scavi borbonici. Si tratta infatti della più grande collezione di sculture antiche restituitaci dal sottosuolo vesuviano e in generale del mondo romano.
È formata da poco meno di 100 sculture in marmo e in bronzo. Lo splendido stato di conservazione è legato soprattutto alle dinamiche di seppellimento, che nel 79 d.C. intrappolò questi oggetti in una durissima coltre di materiale vulcanico a circa 25 m dall’attuale piano di calpestio.
La collezione è composta da 65 opere di bronzo e 28 di marmo, delle quali 82 sono oggi esposte al Museo Archeologico di Napoli, in sale dedicate esclusivamente alle scoperte nella Villa dei papiri. La maggior parte sono statue, statuette e busti, ma non mancano piccoli gruppi statuari e le erme.
Il maggior numero di sculture fu rinvenuto nel grande peristilio rettangolare, mentre altre furono scoperte nell’atrio, nel peristilio quadrato, nel tablino e in altri ambienti dell’edificio.
Naturalmente questo vasto complesso scultoreo non è che una parte dell’intera collezione; altre statue sono certamente ancora sepolte dal materiale vulcanico che copre gli ambienti inferiori della villa e la zona Est della stessa che non fu raggiunta dai cunicoli borbonici.
La tipologia delle statue che presenta gruppi di filosofi, sovrani ellenistici, condottieri, divinità sembra compatibile con il programma decorativo di un edificio che ospitata una scuola filosofica o di una lussuosa dimora dove la storia e la filosofia occupavano un posto rilevante nelle passioni e negli interessi del ricchissimo proprietario. Si spiega in questo modo la presenza del busto di Epicuro e di Ermarco di Mitilene e Metrodoro di Lampsaco stretti collaboratori di Epicuro.

GRAZIE ALLA TECNICA DEL LASER SCANNER SI E’ POTUTO RIPRODURRE IN 3D ALCUNE DELLE STATUE Più FAMOSE E PIU’ IMPORTANTI PRESENTI NELLA VILLA CHE SONO VISIBILI SUGLI SCHERMI IN QUESTO CORRIDOIO.

Videoguida LIS

Clicca play per la Videoguida con in LIS

 

Il Museo

Il MAV è situato a pochi passi dagli scavi archeologici di Ercolano, uno dei siti più visitati al mondo, adiacente allo storico mercato di Pugliano in via 4 Novembre 44.

Il Mav è facilmente raggiungibile sia con mezzi pubblici (Circumvesuviana, Autobus, Ferrovie dello Stato), sia in automobile (Autostrada A3 Napoli-Salerno uscita Ercolano).

È in prossimità di altri luoghi di interesse presenti sul territorio, tra i quali: l’Osservatorio Vesuviano, le Ville Vesuviane del Miglio d’Oro e gli Scavi Archeologici di Ercolano e Pompei.

Nei pressi della struttura ci sono complessi alberghieri di prestigio, ristoranti, pizzerie e tutto ciò che può rendere piacevole il soggiorno ad Ercolano.

 

- Orari

Dal 1° marzo al 31 maggio
dal lunedì alla domenica dalle ore 9.00 alle ore 17.30 (ultimo ingresso)

Dal 1° giugno al 30 settembre
dal lunedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.30 (ultimo ingresso)

Dal 1° ottobre al 28 febbraio
dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 16.00 (ultimo ingresso)

Lunedi chiuso.

- Tariffe

Museo MAV e film 3D
€ 10,00 Biglietto individuale adulto
€ 8,00 Biglietto under 13, over 65, studenti, insegnanti, artecard.

Museo MAV
€ 6,00 Biglietto individuale

MAV per le famiglie
Visita al museo + visione del film in 3D/multiD
€ 30,00 per 2 adulti + 2 bambini
Per ogni bambino in più € 7,50

Gruppi organizzati (+ 15pp)
€ 8 Museo MAV + Film 3D

Tariffe speciali per le scuole.

- Indirizzo

Fondazione CIVES – MAV
Via IV Novembre 44 | Ercolano
Napoli – Italy

 

Contatti

Email: info@museomav.it
Sito internet: www.museomav.it
Facebook: www.facebook.com/museomav
Twitter: www.twitter.com/MuseoMav
Instagram: www.instagram.com/museomav

Tel. +39 081 7776843
Fax. +39 081-7323941

- Come arrivare

Da Napoli:

Circumvesuviana: dalla Stazione Centrale (Piazza Garibaldi) linee per Sorrento e Poggiomarino via Pompei fermata Ercolano Scavi

Autobus: linee 157 da Napoli-Parcheggio Brin e 255 da Napoli – Piazza Carlo III

Ferrovie dello Stato: Linea Salerno-Napoli fermata Portici-Ercolano

Via Autostrada: A3 Napoli-Salerno uscita Ercolano direzione Scavi

Accedi alle

LIS del MAV

Premi per provare

la Realtà Aumentata

Font Resize